Ecco perché le azioni di Support.com oggi sono scese molto

Le azioni di Support.com (NASDAQ:SPRT) hanno avuto un crollo a due cifre durante il trading di martedì, chiudendo la giornata con un calo di circa il 13,8%.

Il calo delle azioni deve essere inserito nel contesto. L’azienda ha recentemente attirato l’attenzione del consiglio WallStreetBets di Reddit e di altri investitori che favoriscono i titoli meme, e il suo prezzo delle azioni è salito di circa il 1.310% nel corso del trading del 2021, nonostante il sell-off di oggi.

Cos’è successo

C’è qualcosa che riguarda i servizi di assistenza clienti di base dell’azienda e le attività di software di sicurezza che guidano l’incredibile rally? Probabilmente no. Il supporto sta pubblicando un reddito esiguo, e le sue vendite sono scivolate quasi del 43% negli ultimi tre anni.

Come GameStop e AMC Entertainment Holdings prima di Support.com, lo stock ha attirato l’attenzione degli investitori a causa del suo alto interesse di breve periodo. Gli ultimi due anni hanno visto un’impennata di nuovi assets tra gli investitori al dettaglio, e questo ha spianato la strada per un massiccio investimento in piccole società, dato che i riflettori dei social media e l’emergente sentimento popolare hanno spinto gli acquirenti di azioni a riversarsi in società malridotte e sfavorite alla ricerca di ritorni esplosivi.

Gli azionisti di Support hanno anche in programma di votare su una potenziale fusione con il miner privato di Bitcoin Greenidge Generation il 10 settembre. Con lo slancio dello short squeeze e una potenziale spinta nel crypto mining, le azioni potrebbero continuare ad essere una ghiottoneria per gli investitori di meme-stock.

La società ha ora una capitalizzazione di mercato di circa 759 milioni di dollari, il che significa che è valutata circa 19,5 volte le vendite in un periodo di 12 mesi. Questa è una valutazione rischiosa, per quella che altrimenti sembra essere una società in declino, ma la logica di investimento convenzionale e le metriche di valutazione a volte volano fuori dalla finestra nell’era dei meme.

È stato un anno di “mai dire mai” per alcuni stock di meme. AMC Entertainment, per esempio, è salita di circa il 2.150% nel 2021, nonostante nuove offerte di azioni sostanziali e un core business con una prospettiva a lungo termine discutibile.

La storia suggerisce che i leader dei meme alla fine sentiranno la forza di gravità e verranno a scambiare più vicino ai loro fondamentali sottostanti. Ma non si può escludere la possibilità che il supporto e altri biglietti di meme hot godano di altri grandi guadagni nel breve termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *