Perché il titolo Bakkt martedì ha fluttuato fortemente

Cosa è successo

Le azioni di Bakkt Holdings sono state scambiate con estrema volatilità nel corso di martedì. Il titolo è salito inizialmente del 22,9% e poi è sceso fino al 28,8%. Ha terminato la sessione in calo del 22,3% – anche se ancora ben al di sopra rispetto a dove ha terminato la settimana di trading precedente.

Il fornitore di crypto-derivati ha attirato l’attenzione dei trader dopo aver annunciato, lunedì mattina, di aver stretto una partnership con Mastercard per aiutare i commercianti, le banche e le società di tecnologia finanziaria negli Stati Uniti ad offrire soluzioni e servizi legati alle criptovalute.

Il punto

Bakkt ha annunciato lunedì pomeriggio che una nuova partnership con Fiserve, società di tecnologia finanziaria e dei pagamenti, offrirà funzionalità estese per il trasferimento di fondi da e verso i portafogli mobili, rendendo le criptovalute più convenienti da usare.

Cosa significa?

Le forti oscillazioni dei prezzi di Bakkt di martedì suggeriscono che gli investitori stanno lottando per decidere se questi accordi, e l’hype ad essi associato, sono già stati completamente presi in considerazione nella valutazione delle azioni tecnologiche. Inoltre, gran parte della volatilità potrebbe essere semplicemente dovuta all’azione dei day trader. Le oscillazioni sono state così estreme che il trading delle azioni, ad un certo punto della sessione, è stato temporaneamente fermato.

La fase turbolenta probabilmente non è ancora finita: gli azionisti di Bakkt dovrebbero essere preparati ad una maggiore volatilità nei prossimi giorni di trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *