Perché Bitcoin ed Ethereum sono esplosi, mente Dogecoin è calato

Dogecoin (CRYPTO:DOGE) ha forse mai avuto un amico migliore di Elon Musk? Beh, a quanto pare sembra di no. Per mesi, il CEO di Tesla (NASDAQ:TSLA) ha corteggiato o denigrato la criptovaluta, contribuendo a spingere il valore dell’ex moneta sotto lo 0,01$ a oltre lo 0,72$.

Ma oggi, il fatto che Musk stia calcolando di meno Dogecoin potrebbe essere il motivo per cui il suo prezzo sta scendendo – e anche il motivo per cui Bitcoin (CRYPTO:BTC) ed Ethereum (CRYPTO:ETH) si stanno muovendo entrambi più in alto. 

Allora perché Bitcoin ed Ethereum oggi stanno superando Dogecoin? Due ragioni (e Musk è parte di entrambe)

Nel caso di Bitcoin, Musk ha affermato oggi che – anche se ha ancora bisogno di fare “un po’ più di due diligence per darne conferma” – non appena vedrà che l’energia rinnovabile viene utilizzata per almeno il 50% del mining di Bitcoin, Tesla “molto probabilmente” riprenderà ad accettare Bitcoin come pagamento per le sue auto elettriche. 

Nel frattempo, a proposito di Ethereum, Musk ha confermato di possedere personalmente alcune di queste criptovalute oltre a Bitcoin – un commento casuale che tuttavia oggi, ad un certo punto, ha fatto salire i prezzi di Ethereum fino al 12%! 

Ecco il punto: alla stessa “B Word Conference” in cui Musk ha fatto i commenti che oggi stanno facendo alzare i prezzi di Bitcoin ed Ethereum, Musk ha anche confermato che possiede anche Dogecoin. Ho il sospetto che la maggior parte degli investitori l’abbia già supposto, data la frequente apparizione della criptovaluta sul feed Twitter di Musk. 

Al contrario, la rivelazione sul suo possesso di Ethereum, e la conferma che Bitcoin potrebbe presto diventare moneta legale anche per Tesla-shopping, sono entrambe notizie “nuove” – e stanno, di conseguenza, muovendo il mercato delle criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *