Dovresti investire i tuoi risparmi in criptovalute per la pensione?

Le criptovalute sono diventate sempre più popolari e sempre più investitori aggiungono monete digitali ai loro portafogli. Se senti l’appetito per le criptovalute, potresti star contemplando l’idea di fare un investimento per la tua pensione. E se è così, non saresti solo.

Quasi il 44% degli adulti statunitensi che hanno iniziato a risparmiare per la pensione, dicono di aver investito parte dei loro risparmi in criptovalute, come è emerso da un recente sondaggio di FinanceBuzz.

Inoltre, quasi la metà di coloro che dicono di aver investito in criptovalute per la pensione hanno confermato che le monete digitali comprendono una grossa fetta dei loro portafogli. Ora, per essere onesti, questo sondaggio è stato condotto tra a mala pena 1.000 adulti, quindi è difficile che sia rappresentativo dell’intera popolazione degli Stati Uniti.

Ma è interessante vedere una così grande percentuale di intervistati puntare sulle criptovalute per un lungo periodo. Tuttavia, la domanda rimane. Le criptovalute sono un investimento intelligente per la pensione? O è meglio mettere i propri risparmi a lungo termine altrove?

 È una questione di rischio

Durante gli anni di lavoro, è una buona idea investire aggressivamente per la pensione, in modo da poter far aumentare i propri soldi facendoli crescere in una somma più grande. Poi, quando il pensionamento si avvicina, è una buona idea spostarsi verso investimenti più sicuri nel tuo portafoglio.

Ora, quando si parla di investire in modo aggressivo, generalmente si intende assumere più rischi riguardo al proprio gruzzolo. Per molti risparmiatori, questo significa caricarsi di azioni o di fondi indicizzati incentrati sulle azioni. Ma potrebbe anche includere le criptovalute.

Detto questo, per quanto rischiose possano essere le azioni, le criptovalute possono essere ancora più volatili. Peggio ancora, non sappiamo cosa riserva il futuro alle criptovalute. Se arrivano dei regolamenti che impediranno l’uso delle monete digitali come opzione di pagamento, il valore delle criptovalute potrebbe essere spazzato via. Questo è un rischio che forse non vuoi correre con i tuoi risparmi per la pensione.

Infatti, come regola generale, conviene adottare una strategia buy and hold per la pensione, dove si acquistano azioni di qualità o altri beni e li si tiene per molti anni, permettendo a questi di guadagnare valore. Le criptovalute non rientrano necessariamente in questa strategia.

Molte persone che comprano criptovalute lo fanno più a breve termine. E dato che le monete digitali non sono in circolazione da molto tempo, è difficile dire se è un’idea saggia comprarle ora nella speranza di tenerle ancora per 30 anni.

Questo significa che non dovresti investire i tuoi risparmi per la pensione in criptovalute? No. Ma si dovrebbe investire molto del proprio gruzzolo nelle valute digitali? Probabilmente no. Le criptovalute sono ancora abbastanza speculative, e quindi una scommessa più sicura potrebbe essere quella di tenere una porzione più piccola dei tuoi risparmi in monete digitali.

Naturalmente, il modo in cui decidi di allocare i tuoi beni per la pensione dipenderà in definitiva dalla tua personale tolleranza al rischio. E per essere chiari, non c’è un mix universale “corretto” a cui dover mirare. Ma quello che dovresti fare è assicurarti di capire quali sono i rischi associati alle criptovalute prima di puntare su di esse per finanziare la tua terza età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *