Dogecoin è già storia passata?

Dato che Dogecoin è sceso di oltre il 70% dal suo picco registrato all’inizio dell’anno, si può affermare che abbia perso tutto il suo potenziale?

Dogecoin, che attualmente è la decima criptovaluta di maggior valore, con una capitalizzazione di mercato di oltre 28 miliardi di dollari, ha guadagnato molta popolarità lungo tutto quest’anno.

Anche se Dogecoin è in circolazione dal 2013, ed era originariamente nato come uno scherzo, è stato solo all’inizio di quest’anno che le azioni e i token meme sono diventati così popolari, in gran parte grazie all’influenza dei social media.

Quando Dogecoin ha raggiunto il suo massimo storico a maggio, aveva già guadagnato un enorme 14.000% nel 2021, e raggiunto una capitalizzazione di mercato di oltre 85 miliardi di dollari. Tuttavia, dal suo picco di maggio, il Memecoin per eccellenza è sceso di oltre il 70%. Anche con questo prezzo basso, tuttavia, esso non è l’unico segnale negativo per Dogecoin.

La criptovaluta è principalmente una valuta di pagamento utilizzata per le mance. Questo è un mercato con una forte concorrenza. Inoltre, anche la tecnologia sottostante il token non è così imponente. Ma oltre a tutte le ragioni per cui Dogecoin non offre granché potenziale, i numeri mostrano che sta anche cadendo in disgrazia.

È la fine per Dogecoin?

Ci sono alcune metriche chiave che mostrano che Dogecoin e la sua rete potrebbero rapidamente subire un profondo crollo. Solo il 9% dei possessori ha comprato nell’ultimo mese, e, inoltre, i volumi di scambio continuano a diminuire. Al culmine del rally di Dogecoin all’inizio di quest’anno, il volume nell’arco di 24 ore della criptovaluta ha regolarmente superato i 20 miliardi di dollari, raggiungendo, ad un certo punto, fino a 67 miliardi di dollari.

Nelle ultime settimane, tuttavia, il volume non solo è stato basso, ma è stato anche in costante calo, riuscendo a malapena a superare la soglia dei 2 miliardi di dollari.

Un’altra ragione per cui Dogecoin non è andato così bene recentemente, è la crescente popolarità guadagnata dal token Shiba Inu. Dogecoin è una moneta che gira sulla propria rete blockchain, mentre Shiba Inu è un token che sfrutta la blockchain di Ethereum. Quindi le due attività sono abbastanza diverse.

Tuttavia, poiché sono due delle monete meme più popolari, il declino di Dogecoin può essere in parte attribuito all’aumento di popolarità di Shiba Inu negli ultimi mesi. Ma anche ora, il token meme ha perso il suo slancio.

Dimenticate le speculazioni sui memecoin

Con tutto il potenziale che l’industria delle criptovalute e della blockchain offre agli investitori nel prossimo decennio, non c’è bisogno di speculare su asset ad alto rischio solo perché oggi sono in ripresa.

È molto meglio praticare la pazienza e trovare criptovalute delle quali si può essere sicuri che cresceranno nel lungo periodo. E con tutto il potenziale e la costante innovazione, probabilmente non dovrete pazientare a lungo.

Ogni giorno ci sono nuove opportunità per gli investitori, e se doveste legare il vostro capitale ad un asset speculativo come Dogecoin, non solo rischiereste di perdere soldi, ma anche di perdere quel potenziale di crescita.

In effetti, ci sono molti titoli crypto di alta qualità, che offrono un potenziale agli investitori. E come ho detto prima, con la continua innovazione, ogni giorno si aprono nuove opportunità.

Quindi, se state cercando guadagni significativi nel settore delle criptovalute, siete arrivati nel posto giusto. Ma per massimizzare il vostro potenziale, ciò che vi ripagherà sarà trovare criptovalute e progetti con fondamentali saldi e che hanno numerosi motivi per cui potrebbero aumentare di valore nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *